Notizie Naturali su Bellezza, salute, Moda, Benessere e Relax.

Una novità assoluta che consente di riavere i capelli sani e luminosi.

Una novità assoluta che consente di riavere i capelli sani e luminosi. Stress, smog, tinture sbagli...

La moda si acquista online

Outfit in bianco, in blu e soprattutto a righe. Belli i capi di abbigliamento a righe che ricordan...

Il concetto di bioedilizia e l’impatto nel nostro paese

Il concetto di bioedilizia storicamente nasce in Germania negli anni settanta con la nascita di movi...

La scelta del legno per la sicurezza delle vostre case

La casa è ormai da anni un sinonimo di ambiente comodo e confortevole, un luogo caldo e protettiv...

T-shirt online, che affare!

Online si fanno davvero affari interessanti. Molto bene la Vendita t-shirt american apparel

  • Una novità assoluta che consente di riavere i capelli sani e luminosi.

    Giovedì 16 Gennaio 2014 14:40
  • La moda si acquista online

    Giovedì 25 Settembre 2014 08:01
  • Il concetto di bioedilizia e l’impatto nel nostro paese

    Giovedì 25 Settembre 2014 08:40
  • La scelta del legno per la sicurezza delle vostre case

    Giovedì 25 Settembre 2014 09:26
  • T-shirt online, che affare!

    Lunedì 29 Settembre 2014 08:09

Impianti dentali: le ultime frontiere dell’implantologia

Stampa
PDF

Sia dal punto di vista estetico che funzionale, gli impianti dentali rappresentano l’eccellenza per ripristinare il sorriso e la funzione masticatoria nei pazienti edentuli completi o parziali. Quando un dente naturale viene perso a causa dell’età o di malattie come la parodontite, che colpisce la gengiva e mina la stabilità dei denti, la soluzione migliore è optare per una protesi dentale, che può essere fissa oppure mobile. Le protesi fisse richiedono un certo investimento da parte del paziente, ma sono da preferire per il loro carattere definitivo: una protesi fissa può durare più di 20 anni e garantisce al paziente una vita senza pensieri. Al contrario dei cosiddetti ponti, gli impianti dentali mantengono l’integrità dei denti naturali presenti, senza compromettere la loro stabilità; un impianto dentale può essere usato per fissare un solo dente, gruppi di denti oppure una protesi mobile.

Un impianto dentale ha l’obiettivo di sostituire il dente naturale con un dente artificiale che esteticamente è indistinguibile da un dente vero, grazie ai materiali di ultima generazione utilizzati. L’impianto dentale vero e proprio è costituito da viti in titanio (materiale totalmente biocompatibile) che va inserito nell’osso, il quale lo integra rendendolo parte del tessuto e quindi stabilizzandolo. Questa operazione si esegue inserendo le viti nel tessuto osseo: le viti hanno una superficie taxturizzata e ruvida, in modo da favorire il processo di osteo-integrazione e quindi la stabilità dell’impianto.

Requisiti imprescindibili per il successo dell’impianto sono la quantità e la qualità dell’osso. Tramite esami specifici, come la TC Cone Beam, è possibile valutare nel dettaglio le caratteristiche della matrice ossea e i suoi rapporti con le strutture adiacenti; in tal modo il chirurgo odontoiatra studia il corretto posizionamento delle viti, facendo attenzione a non ledere i nervi che passano nei tessuti. Solo dopo la valutazione dell’osso, si può effettuare l’implantologia. Negli ultimi anni i software 3D hanno permesso agli odontoiatri di studiare esattamente profondità e posizione degli impianti, con un grado di precisione incredibile, evitando complicazioni operatorie.

La progettazione computer-assistita dell’intervento di implantologia permette di inserire tutti gli impianti dentali in una sola seduta, riducendo drasticamente le tempistiche di intervento e i disagi subiti dal paziente; nel giro di una giornata, il paziente esce dallo studio con i suoi nuovi denti, provvisori o definitivi a seconda del protocollo operatorio deciso in precedenza. Attualmente, l’implantologia a carico immediato (che consiste nell’applicazione immediata delle protesi definitive) è riservata a pochi selezionati casi; solitamente bisogna aspettare per almeno 4-5 mesi l’osteo-integrazione e la guarigione dell’impianto dentale, prima di fissare la protesi definitiva.

L’implantologia a livello teorico è adatta a tutti, nonostante nel paziente molto anziano o molto giovane esistano delle controindicazioni (problemi di salute o viceversa immaturità delle ossa mascellari/mandibolari). Tuttavia per ogni tipologia di paziente è possibile trovare una soluzione e ad oggi non esistono casi in cui non si possa applicare alcun tipo di protesi dentale. Rivolgendosi ai professionisti del settore, verranno esposte tutte le possibili soluzioni per ottenere nuovamente una dentatura esteticamente e funzionalmente perfetta.

Finestre a Udine: scegli sempre la qualità

Stampa
PDF

Le finestre e i serramenti rappresentano una scelta importante da sostenere solitamente una sola volta per l’immobile: si tratta di complementi che hanno una durata notevole, molto superiore di solito a quelli di un’auto, quindi è essenziale fare la scelta giusta. Le finestre e i serramenti proteggono dagli agenti atmosferici, dall’ambiente esterno e anche dai malintenzionati: è importante valutare attentamente quali sono i pregi e i difetti di ogni tipologia di finestra, andando oltre le qualità che ci espone il venditore e ragionando con spirito critico. Esistono diversi materiali per finestre, e diverse tipologie di serramenti; non ne esiste uno migliore o peggiore, ma semplicemente la tipologia più adatta all’ambiente che bisogna arredare.

Se cerchi delle finestre a Udine, una ditta cui puoi rivolgerti senza timore è Gla Sistemi, con vasta esperienza nel settore degli infissi e dei serramenti. Le finestre di Gla Sistemi sono garantite fino a 10 anni, a testimonianza dei materiali di elevata qualità che sono utilizzati e della serietà del personale, che assiste il cliente in ogni momento, dalla scelta del serramento migliore fino al montaggio e alla manutenzione post-vendita.

Il legno è uno dei materiali preferiti per le finestre: esteticamente bello, isolante da tutti i punti di vista (acusticamente ed energeticamente), con la possibilità di essere trattato, verniciato e dipinto in qualsiasi modo, il legno è resistente e pregiato, anche se necessita di attenzioni e manutenzioni costanti negli anni (verniciatura, trattamenti speciali…). È adatto per ambienti eleganti in contesti abitativi medio-alti.

L’alluminio è anch’esso un materiale estremamente resistente, ma anche molto leggero e non necessita di interventi di manutenzione costanti. Può essere realizzato con diverse tecniche, colorato e trattato con speciali tecniche per fargli assumere determinate proprietà; la tecnica del taglio termico, in particolare, viene preferita perchè consente di inserire nella finestra profili e materiali a bassa conducibilità termica e quindi isolare maggiormente l’ambiente interno da quello esterno. Le finestre di alluminio sono robuste, stabili, durature, non richiedono pulizia o manutenzione frequenti; tuttavia il costo tende ad essere piuttosto elevato.

Il PVC è un polimero termoplastico ad alte prestazioni che viene estruso a formare dei profili, montati tra loro per ottenere finestre con elevate prestazioni isolanti ed ottima resa estetica. Il PVC è un materiale molto versatile: ottimo isolante grazie alla bassissima conducibilità termica, resistente a freddo, afa, inquinamento, ghiaccio ed acqua, il PVC non richiede praticamente nessuna manutenzione e si può pulire con un semplice panno bagnato. Il PVC è uno dei materiali migliori per chi desidera avere finestre di alta qualità con una spesa minima e senza preoccuparsi della manutenzione. Attenzione però al produttore: alcune aziende, come Gla Sistemi, si occupano di tutto l’iter di montaggio in autonomia e senza rivolgersi a terzi, mentre altre fanno eseguire il montaggio da terzi e in tal modo non è possibile controllare la reale qualità delle finestre montate.

Gla Sistemi è una delle aziende di punta nel settore degli infissi, dei serramenti e delle finestre ad Udine; grazie alla collaborazione stretta con aziende internazionali e all’evoluzione tecnologica, l’azienda propone alla clientela prodotti garantiti e certificati di qualità comprovata.

Teffi, scopriamo il mondo dell’artigianato toscano made in Italy

Stampa
PDF

Il legno è il materiale che meglio si presta alle creazioni artigianali, il compagno perfetto per chi ama costruire oggetti creativi basandosi sulle capacità delle proprie mani e di pochi, semplici attrezzi. Quando si pensa ad oggetti in legno, vengono in mente accessori per la casa e per la cucina, ma non esiste solo questo tipo di artigianato: l’artigianato artistico sopravvive anche se la produzione in serie lo ha messo fortemente in crisi. Nonostante ciò, numerosi appassionati di oggetti artistici in legno praticano ancora questa antica arte, con passione e voglia di fare che si ritrovano intatte nelle miniature realizzate.


Ricca di patrimonio culturale, architettonico ed artistico, la Toscana è terra fertile per la realizzazione a mano di numerosi prodotti, del tutto differenti (anche a prima vista) dai souvenir e dalle bomboniere realizzate in serie. Gli oggetti prodotti dagli artigiani presenti sul territorio, come Teffi, raccontano una storia antica di secoli, quando ancora l’artigiano era l’unico professionista del lavoro manuale ed a lui si rivolgevano tutti gli abitanti per le necessità di ogni giorno. Oggi l’artigianato artistico è diventato un lavoro di nicchia, ma forse per questo ancor più apprezzato da pochi estimatori e da chi ha la fortuna di acquistare uno dei pezzi unici prodotti dalle botteghe artigianali totalmente a mano.


L’eccellenza degli artigiani toscani e l’incredibile livello di manualità ed abilità raggiunte sono ben testimoniate da Teffi, che realizza miniature di paesaggi della Toscana, miniature di monumenti storici (ad esempio la Cupola del Duomo di Firenze e Palazzo Vecchio), scorci di paesaggio, pievi, casali e ville. Teffi utilizza solo materie prime naturali (resine e legno) rigorosamente di provenienza italiana, per sostenere anche nei piccoli gesti un settore che sempre più entra in crisi. Grazie alla cura dei dettagli, all’attenzione per le materie prime ed alla volontà di soddisfare il cliente anche realizzando miniature personalizzate, Teffi è sicuramente uno dei primi negozi artigianali nel settore delle miniature artistiche toscane.


A visita la Toscana e si innamora di questa terra fatta di colline, mare e vigneti, Teffi offre anche la possibilità di portare a casa una piccola testimonianza dell’esperienza vissuta, ad esempio come dono per amici e parenti. Grazie all’opzione di personalizzazione per gli oggetti, è possibile commissionare miniature del luogo preferito, ad esempio un paesaggio, una chiesa, un podere o un borgo medievale, soggetti che abbondano in Toscana e che affascinano da sempre anche chi vi è nato.

 

Le bomboniere Teffi sono il completamento di un percorso a due e del giorno più importante della vita di due sposi: si tratta di un regalo perfetto per gli invitati, che rievoca in ogni momento una magnifica giornata di festa trascorsa in uno dei luoghi più belli del mondo. Ogni oggetto creato da Teffi racchiude un’emozione e non è un caso che i clienti di Teffi siano fortemente fidelizzati, così come i negozianti che scelgono di esporre nella loro attività alcune creazioni Teffi.

Per chi lo desiderasse Teffi offre la possibilità di personalizzare anche i colori dei soggetti delle miniature, oppure di sceglierne le dimensioni.

Perchè scegliere le finestre in PVC?

Stampa
PDF

Quando bisogna scegliere le finestre di casa la scelta migliore è quella del PVC, in questo articolo cercheremo di spiegare per quale motivo sono migliori e i lati positivi di questo materiale, partendo dall’aspetto economico.

Se state cercando delle finestre in pvc udine, dovete, come prima cosa, tener presente che è un’ottima scelta se si pensa ai soldi, perché questo materiale ha buone caratteristiche e un prezzo nettamente inferiori ad altri materiali.

Altro punto a suo favore è il telaio ridotto con cornici riportate che lo rendono adatto per ristrutturazioni e i lavori di sostituzioni possono essere fatti in casa senza muratori, mentre le pellicole utilizzate sono perfette per imitare l’effetto del legno.

Il PVC viene scelto anche per la sua caratteristica di essere un materiale resistente alle intemperie, che non assorbe acqua, la termosaldatura agli angoli rende la finestra un corpo solidale, privo di congiunzioni.

Uno sguardo anche alla sicurezza, la struttura in acciaio presente nel profilo ed ancorata ad esso, assicura all’infisso una stabilità dimensionale, inoltre, le guarnizioni elastiche offrono ulteriore impermeabilizzazione alla finestra.

Grazie alle sue caratteristiche strutturali, la finestra in PVC è una solida barriera per il vento, è possibile anche applicare altri elementi di chiusura e tipi di vetro per zone più esposte alle intemperie.

Il PVC è anche un buon isolante termico, preservando l’ambiente dagli sbalzi di temperatura tra l’esterno e l’interno, di conseguenza si ha una notevole riduzione dei consumi energetici relativi a impianti di climatizzazione o riscaldamento.

La finestra o l’infisso in PVC sono anche ottime protezioni per l’inquinamento dal rumore esterno, ci si aggiungono anche le guarnizioni che assorbono le vibrazioni del vetro, arrivando ad ottenere un perfetto effetto isolante.

Le finestre in PVC possono essere realizzate in diverse forme, standard o a richiesta, si possono avere forme arcuate, dritte, arrotondante, per renderle armoniche con il resto dell’ambiente.

Per quanto riguarda la pulizia e la manutenzione, queste finestre non richiedono particolari interventi, se non una semplice pulizia con soluzioni fatte di acqua e sapone o detergenti tensioattivi.

Come accade per i materiali utilizzati nell’edilizia, anche il PVC viene sottoposto a dei test per il suo comportamento al fuoco e i risultati sono decisamente positivi, per cui è sicuramente la scelta migliore se si vuole pensare alla sicurezza.

I serramenti in PVC, quindi, sono tra i migliori materiali, perché non solo hanno un costo inferiore, ma presentano maggiore resistenza ed offrono un livello di sicurezza superiore rispetto ad altri tipi di materiale.

Come funziona un centro di implantologia

Stampa
PDF

Da anni si parla mondo di implantologia, una soluzione ottimale e moderna per recuperare la funzione masticatoria e l’estetica dei denti. L’implantologia si applica da numerosi anni in odontoiatria, ma solo da relativamente poco tempo le protesi fisse hanno iniziato a superare quelle mobili (le cosiddette dentiere). Ma come si esegue un intervento di posizionamento delle protesi dentali, e come funziona un centro di implantologia? Innanzitutto, un centro di implantologia è semplicemente una clinica dentistica dove vengono eseguiti principalmente (ma non esclusivamente) interventi di posizionamento di protesi dentali, fisse, semi-fisse oppure mobili. Attraverso l’implantologia, vengono inseriti nella bocca del paziente dei nuovi denti artificiali, per sostituire quelli persi in seguito all’età o a traumi e malattie.

Come si esegue l’implantologia? Innanzitutto il paziente che ritiene di aver bisogno di nuovi denti si reca presso il centro di implantologia ed esegue una visita preliminare con l’odontoiatra, durante la quale il professionista esaminerà la bocca del paziente e prescriverà alcuni esami specialistici. Questi esami hanno lo scopo di valutare lo stato di salute generale del paziente e la situazione della bocca dal punto di vista odontoiatrico; quindi vengono prescritti esami del sangue ed esami radiologici non invasivi (radiografia panoramica oppure TC Cone Beam, una tecnica usata specificamente per l’esame approfondito delle arcate dentarie). Se tutto risulta nella norma, si procede con la pianificazione dell’intervento.

Per eseguire un impianto dentale, le gengive e l’osso sottostante devono essere completamente sani: non ci devono essere infiammazioni o infezioni per non pregiudicare l’impianto. L’impianto dentale, ovvero la struttura sulla quale vengono fissati i denti protesici, vengono inseriti direttamente nell’osso mascellare e/o mandibolare con apposite viti solitamente in titanio. All’impianto viene quindi fissata una protesi provvisoria. Dopo un periodo di guarigione di 3-6 mesi, si applicano le protesi definitive, che devono essere agganciate sull’impianto; nel caso dell’implantologia a carico immediato, le protesi definitive vengono fissate nel giro di pochi giorni, ma non tutti i pazienti sono idonei a questa procedura. Durante il periodo di guarigione l’impianto dentale deve integrarsi con l’osso, formando un tutt’uno che garantisca la stabilità assoluta delle protesi durante le normali attività (masticazione…).

Molti centri di implantologia utilizzano una tecnica computer-assistita che permette di progettare nel dettaglio l’intero intervento, definendo scrupolosamente tutti i dettagli e consentendo di studiare nel modo migliore le protesi che andranno fissate all’impianto. L’implantologia computer-assistita richiede che il paziente esegua prima una TC 3D, che verrà inserita nel software apposito per la progettazione dell’intervento che verrà eseguito dal software computerizzato sotto la guida del chirurgo. In questo modo si evitano errori e si opera con un margine di errore microscopico, molto inferiore a quello degli interventi a mano libera.

Un impianto dentale di qualità media e ben eseguito deve durare almeno 10 anni senza richiedere manutenzione particolare, oltre alla normale igiene quotidiana e professionale. I costi variano notevolmente a seconda del dentista o del centro di implantologia; questi ultimi, grazie al flusso maggiore di clienti, sono in grado di applicare prezzi concorrenziali e possiedono una casistica più ampia, riducendo le probabilità di errore.

Iscriviti alla Newsletter

Resta sempre aggiornato...

Pubblicità su questo sito?

Contattaci!

TEL 0583.329164

La natura è l'insieme degli esseri viventi animati come piante ed animali o inanimati, come campi magnetici fenomeni e forze, che si manifestano sulla terra.Il termine deriva dal latino natura, nasci (nascere) e letteralmente significa "ciò che sta per nascere".