Notizie Naturali su Bellezza, salute, Moda, Benessere e Relax.

Una novità assoluta che consente di riavere i capelli sani e luminosi.

Una novità assoluta che consente di riavere i capelli sani e luminosi. Stress, smog, tinture sbagli...

La moda si acquista online

Outfit in bianco, in blu e soprattutto a righe. Belli i capi di abbigliamento a righe che ricordan...

Il concetto di bioedilizia e l’impatto nel nostro paese

Il concetto di bioedilizia storicamente nasce in Germania negli anni settanta con la nascita di movi...

La scelta del legno per la sicurezza delle vostre case

La casa è ormai da anni un sinonimo di ambiente comodo e confortevole, un luogo caldo e protettiv...

T-shirt online, che affare!

Online si fanno davvero affari interessanti. Molto bene la Vendita t-shirt american apparel

  • Una novità assoluta che consente di riavere i capelli sani e luminosi.

    Giovedì 16 Gennaio 2014 14:40
  • La moda si acquista online

    Giovedì 25 Settembre 2014 08:01
  • Il concetto di bioedilizia e l’impatto nel nostro paese

    Giovedì 25 Settembre 2014 08:40
  • La scelta del legno per la sicurezza delle vostre case

    Giovedì 25 Settembre 2014 09:26
  • T-shirt online, che affare!

    Lunedì 29 Settembre 2014 08:09

Qualche trucco per diventare popolare su Youtube

Stampa
PDF

Youtube è tra i social networks più famosi del mondo, diventato famoso grazie alla facilità di impiego e di comprensione, in pratica tutti possono utilizzarlo, indipendentemente dal livello di conoscenza di internet e dell’informatica in generale.

Sono presenti milioni di utenti ed è possibile diffondere contenuti di qualsiasi genere, grazie all’apertura di un canale Youtube, su cui caricare i propri video, per diventare popolari bisogna avere tanti seguaci, che vengono chiamati followers, averne tanti non è così semplice come si pensa.

Infatti, per avere un numero alto di followers vi suggeriamo qualche trucco su Youtube che può essere utile ad aumentare le visite e le visualizzazioni sul proprio canale e sui contenuti pubblicati.

In questa guida non ci saranno suggerimenti ad acquisto visite Youtube, ma dei semplici consigli su alcuni comportamenti da tenere per far funzionare tutto nel modo migliore e portare visite ai propri contenuti rapidamente.

Come abbiamo anticipato, quando si ha un canale Youtube, si ha la possibilità di pubblicare un video che verrà visto potenzialmente da tantissime persone, ma per avere successo bisogna scegliere la giusta linea da seguire riguardo l’argomento da trattare, cercando di non discostarsi troppo coi vari contenuti per non confondere i followers.

Definito l’argomento di cui parlerà il canale, bisogna passare al target che si vuole raggiungere, ovvero, capire se si vuole un pubblico adolescente, se solo maschile o anche femminile, oppure un target ancora più selezionato.

Fondamentale per avere successo è avere idee proprie originali, cercando di discostarsi da quello che fanno tutti gli altri, per evitare di copiare. Bisogna puntare a qualcosa di diverso, concentrarsi su piccoli dettagli faranno la differenza rispetto ad un altro contenuto che tratta dello stesso argomento, bisogna dare un motivo agli utenti per vedere il vostro video anziché un altro.

Se si vuole diventare popolari bisogna aggiornare continuamente il proprio canale, inserendo video e contenuti nuovi, in questo modo il pubblico resta costantemente attivo, non si dimentica di voi e vi continuerà a seguire.

Infine, per aumentare il numero di “mi piace”, si può diffondere il video anche su altri social network, il primo fra tutti Facebook, ma anche Twitter, Instagram e simili, qualunque canale di comunicazione è uno strumento utile per diffondere i propri contenuti e farsi conoscere.

Una diffusione maggiore vuol dire un numero più elevato di visitatori, che potrebbero diventare potenziali followers e condividere il video a loro volta, tutto questo farà scattare una serie di condivisioni che porteranno popolarità al video stesso, ma anche al canale.

Youtube premia i video che hanno ricevuto molti consensi, per questo motivo puntare ad avere tanti mi piace e condivisioni è essenziale, se si vuole riuscire a scavalcare la concorrenza e arrivare alla vetta vincenti.

Questo discorso vale sia per gli utenti che vogliono aprire un canale per hobby, che per le aziende che hanno intenzione di sponsorizzare i propri prodotti e servizi e raggiungere un numero di clienti più elevato

Perché acquistare site per il proprio sito web?

Stampa
PDF

Chi ha un sito e cerca di farsi notare, sa quanto sia difficile farlo in un mondo così grande come quello del web, questo perché sono davvero milioni e milioni i siti internet online che spesso sponsorizzano e vendono gli stessi prodotti e servizi.

Una concorrenza spietata dalla quale è difficile uscire vincitori. Riuscire ad apparire tra le prime pagine dei motori di ricerca può essere davvero complicato, soprattutto se non si ha budget sufficiente per poter fare un lungo lavoro SEO, in questi casi la soluzione più indicata è quello di ricercare un aumento visite per sito utilizzando altre vie.

Forse non tutti lo sanno, ma come accade per le visite per Youtube e per le pagine dei Social, anche per i siti web è possibile acquistare visitatori e far aumentare in modo considerevole il traffico.

Per farlo basta rivolgersi a una delle tante società che si occupano della vendita di visite per incremento del traffico, in rete se ne trovano a migliaia, tutte con varie opzioni disponibili, dal tipo di target richiesto al budget disponibile.

Se siete tra quelli che hanno bisogno di aumentare le visite sul proprio sito web, allora dovreste iniziare a prendere davvero in considerazione la possibilità di accedere a uno di questi servizi e provare ad acquistare un pacchetto di visite.

La cosa importante, prima di procedure all’acquisto di visitatori, è verificare l’affidabilità della società, per farlo, ci sono alcune cose da tenere in considerazione, per esempio, essere sicuri che le visite inviate non siano finte, ovvero, generate ad software, ma che si tratti di persone reali, davvero interessate al vostro target.

Come essere sicuri che sia così? Purtroppo se non si prova, non lo so si può sapere con certezza, ma leggere le recensioni che hanno lasciato gli altri clienti può essere utile a farsi un’idea sulla qualità del servizio offerto, inoltre, un buon piccolo trucco, potrebbe essere quello di acquistare il pacchetto di visite più piccolo a disposizione, in modo da provare e verificare la qualità del traffico.

In questo modo, in caso di truffa, si avrà perso una piccolissima somma; per verificare se il traffico è reale, consigliamo di affidarvi a Google Analytcs, che tiene traccia di ogni attività sul sito, mostrandovi anche in tempo reale tutto ciò che accade sul portale.

Solo monitorando frequentemente le visite si può capire il tipo di incremento e la sua qualità, assicurandosi che il servizio stia erogando dei visitatori reali e non semplicemente aumentando il contatore delle visite.

Un sito web visitato da molte persone viene ben visto dai motori di ricerca, che gli danno sicuramente dei piccoli vantaggi in più rispetto a chi riesce a fare poche decine di visite giornaliere e non può avviare un lavoro SEO ben strutturato a causa di problemi di budget da investire nel progetto.

Per cui acquistare visite per il sito è sicuramente una buona idea, soprattutto se si tratta di un progetto nuovo e si vuole partire alla grande, facendolo conoscere a più persone possibili.

Perché comprare visite Youtube e accrescere le visualizzazioni

Stampa
PDF

Da diversi anni acquistare visualizzazione Youtube è diventata una pratica molto diffusa tra professionisti, aziende e individui, ormai i video sono diventati una grande parte dell’esperienza online, con un’ampia diffusione sui canali social.

Su Youtube ci sono più di un miliardo di utenti e le aziende possono trarre molto vantaggio da questi numeri, da notare l’industria musicale, che sfrutta Youtube come canale preferenziale per promuovere i propri artisti.

Si dice che proprio l’industria musicale sia tra i primi a comprare visite youtube per sponsorizzare e creare fin da subito una buona reputazione a un nuovo artista e per mettere in evidenza i lavori dei cantanti più famosi.

Le visualizzazioni sono molto importanti perché portano nuovi utenti, facendo diventare il video famoso, di conseguenza, attirano potenziali clienti, però, averne molte senza che gli spettatori interagiscono dopo averlo visto, non serve a molto.

Prendiamo l’esempio di un’azienda che vuole sponsorizzare i propri prodotti, carica un video esaustivo su ciò che vende, lo mostra all’utenza, il cliente osserva, conosce e poi chiude il contenuto, a cosa è servito? Solo a far conoscere in quel momento un determinato prodotto, senza creare reale e potenziale guadagno.

Per questo motivo, è importante creare dei reindirizzamenti con una chiara azione verso il sito ufficiale dell’azienda, dove è possibile commercializzare i propri prodotti e fidelizzare i clienti.

Un video che viene visto dagli utenti, commentato e condiviso è una chiara e utile strategia di marketing, che porta reali e concreti guadagni all’azienda.

Quindi, all’origine, avere un buon numero di visualizzazioni Youtube è sicuramente un’ottima partenza, per questo motivo tante società acquistano visite e visualizzazioni da aziende che si occupano di questo servizio, senza compromettere l’integrità del proprio account.

Perché è importante aumentare le visualizzazioni su Youtube?

Quando si carica un video, bisogna assicurarsi che abbia un buon inizio, il video appena postato deve essere raggiunto da un numero soddisfacente di utenti, assicurando una partenza energica, una spinta iniziale con un discreto numero di visualizzazioni Youtube, aiuta lo stesso ad essere maggiormente considerato e a passare al livello successivo.

Gli utenti sono molto attratti dai contenuti che hanno avuto molte visite, condivisioni e commenti, di conseguenza, un visitatore sarà più interessato a fermarsi e a guardare il contenuto.

Oltre a migliorare la reputazione, più visualizzazioni, hanno un impatto diretto sulla quantità di utenti che sono interessati a guardare il video, sembra che sia più semplice ricevere dei clic su un link o guardare un video che ha un maggiore numero di visite, rispetto ad altri.

Un altro vantaggio del comprare visualizzazioni Youtube è quello relativo all’impatto che avrà nella classifica di ricerca, un numero alto di visite, permette di far salire in graduatoria di ricerca il contenuto, assicurandogli un posizionamento migliore, sarà così più facile trovarlo e verrà mostrato nei video consigliati dalla piattaforma.

Di conseguenza, il traffico sarà più massiccio, le visite continueranno ad aumentare, così come quelle del canale Youtube; infine, aumentando il traffico anche la redditività del video sarà maggiore, contenuti condivisi, commentati e ricchi di collegamenti, sono una strategia di marketing funzionale che porta vicini al successo.

Le fasi per registrare un cd demo presso una company records

Stampa
PDF

Pensate di essere dei bravi musicisti o una buona band e credete di avere delle idee interessanti, desiderate incidere la vostra musica su un disco fisico e farla ascoltare agli altri, magari anche di promuovere quello che fate e provare ad avere successo.

Bene, prima di arrivare a questo, dovete incidere il famoso disco demo con le vostre migliori 4 tracce, per farlo dovrete passare attraverso il complesso percorso che prende il nome di produzione audio e che passa nella fasi di ripresa, editing, missaggio e mastering.

Durante questo percorso si possono incontrare tantissime difficoltà, il primo è quello del budget a disposizione, che rimane spesso uno scoglio, soprattutto per i gruppi di ragazzi che non hanno grandi possibilità.

È anche importante capire la qualità sonora che si vuole ottenere in relazione agli obiettivi prefissati; il mondo del recording, del mixing e dell’editing è complesso e articolato, bisogna avere delle conoscenze specifiche, che un musicista solitamente non ha, per questo motivo è necessario affidarsi a delle company records, ovvero delle sale di registrazione dove è possibile incidere i propri cd demo avendo a disposizione le competenze e la professionalità di personale specializzato.

Un aspetto importante da ricordare prima di registrare un cd demo è essere consapevoli che non si sta facendo una prova e non si sta suonando un live, li tutto passa fulmineo, errori, incertezze, mentre in studio resta tutto sulla traccia.

Dopo essere entrati in studio, bisogna chiedere una copia della scheda tecnica in modo da sapere, in termini di dotazione tecnica, cosa lo studio di registrazione può offrire.

Gli elementi principali che bisogna verificare sono: tipi, set e marche dei microfoni, strumentazione presente, qualità dei preamplificatori e dell’outboard, schede e convertitori a 24 bit, software per l’elaborazione multi-tracia e dotazione plu-in e qualità acustica degli ambienti.

Altrei fattori secondari sono la relazione comunicativa positiva con l’ambiente, un fonico con competenze musicali che possa aiutare i musicisti a trovare il giusto equilibrio, la possibilità di booking con eventuale promozione di quanto registrato in sala.

Tutte le scelte tecniche vanno fatte in relazione al circuito che il prodotto musicale dovrà intraprendere, per cui studio, web, radio, film, concorso, ect, e sempre in rapporto al budget, al tempo a disposizione, al genere, all’affiatamento dei musicisti, ect.

Dopo aver registrato il pezzo, si passa per il mixing e l’editing, due fase fondamentali per valorizzare il lavoro in studio, infine, si termina con il mastering, sarà il tecnico audio a fare la differenza, un lavoro di amalgama e ben preciso porterà a un risultato importante, laborioso e con un risultato finale impeccabile.

Terminata la fase di mastering e la masterizzazione su supporto fisico, il demo cd è concluso e bisognerà pensare all’artwork e all’affiliazione.

I costi per la registrazione di una demo professionale con quattro tracce in presa diretta sono variabili e si aggirano in cifre che variano da 250 euro a 500 euro, ma ci sono sale di registrazione che chiedono anche di più, il tutto dipende dalla qualità dell’intera strumentazione offerta.

Come scegliere lo Champagne

Stampa
PDF

Il vero Champagne è il vino spumante che è realizzato con dell’uva coltivata nella famosa Regione francese, molti usano questo termine per indicare lo spumante, ma per la maggior parte dei Paesi vengono indicati solo i vini prodotti secondo le regole della denominazione.

Per scegliere un buon Champagne bisogna tener conto che questo rispetti le regole francesi, che affermano che l’unico spumante legittimo è quello che proviene direttamente dalla Regione Champagne, mentre tutti gli altri sono tecnicamente degli spumanti generici.

La dolcezza dello champagne viene determinata dal vinificatore durante il processo di fermentazione con l’aggiunta dell’esatta dose di vini, ovvero, il Brut molto secco, il Brut Extra Secco, il Brut Secco amabile e il Brut dolce, zucchero e grappa.

Il Methode Champenoise, è un processo diviso in varie fasi che indica la qualità superiore di vino spumante, ed è realizzato esattamente come la procedura per lo Champagne francese; lo Champagne Vintage, si adatta in casi particolari, il non-vintage Champagne, consiste, in più miscele fermentate per circa cinque o sette anni e compongono circa l’80% di quelle presenti nelle bottiglie.

Se si acquista Champagne online, bisogna essere certi che sia composto dall’80% da una miscela di vini fermentati, il resto invece, deve provenire da una conserva di anni antecedenti, inoltre, lo Champagne deve essere invecchiato per almeno tre anni prima di venderlo.

Delle tre categorie di Champagne è bene conoscere i tantissimi derivati: il Rosè è realizzato con l’aggiunta di un po’ di vino rosso come il Pinot nero e/o l’uva Meunier, anche se ci sono produttori che utilizzano le bucce d’uva rossa per ottenere il colore. Il Blanc de Blacns è il più delicato e leggero, ed è realizzato usando solo uve Chardonnay.

Il Cremant ha un gusto cremoso ed è particolare, viene consigliato solo se lo si conosce molto bene, altrimenti potrebbe risultare non piacevole al palato in determinate situazioni o abbinanti.

Il Grand Cru è il top degli Champagne, mentre il Premier Cru è il secondo Champagne per qualità, infine, il Grand Marque è adoperato ufficiosamente per indicare le migliori case produzione di Champagne.

Bisogna, quindi, fare tutte queste considerazione prima di scegliere il giusto Champagne, soprattutto se si decide di fare un acquisto online, dove è importante verificare l’originalità e la qualità del marchio, assicurarsi della provenienza e controllare che venga offerta un’accurata descrizione della provenienza del prodotto.

Iscriviti alla Newsletter

Resta sempre aggiornato...

Pubblicità su questo sito?

Contattaci!

TEL 0583.329164

La natura è l'insieme degli esseri viventi animati come piante ed animali o inanimati, come campi magnetici fenomeni e forze, che si manifestano sulla terra.Il termine deriva dal latino natura, nasci (nascere) e letteralmente significa "ciò che sta per nascere".